Surf Green

Sversamento di idrocarburi nel Po: disastro ambientale

Surfrider Foundation sta raccogliendo le numerose testimonianze di associazioni di protezione ambientale  in Italia a seguito della fuoriuscita di quasi 1.000 m cubi di idrocarburi nel fiume Po.

Questo disastro ambientale sta minacciando l’intera regione, i suoi corsi d’acqua e coltivazioni. Centinaia di animali, uccelli e anatre, sono già morti  soffocati a causa del petrolio, che si estende per diversi chilometri. Al momento, la marea nera si sta inesorabilmente spostando verso il delta del fiume. Gli esperti stimano che la chiazza di petrolio raggiungerà la foce del fiume più grande d’Italia entro i prossimi cinque giorni; le ultime notizie prevedono che ciò avverrà nella giornata di domenica. Marevivo, un’organizzazione per la tutela del mare, prevede che diecimila specie marine potrebbero essere interessate, quando la marea nera arriverà nel Mare Adriatico. Secondo gli esperti locali, questo disastro avrà ripercussioni su tutta la catena alimentare.

Lo sversamento è avvenuto martedì all’alba, quando le cisterne della vecchia raffineria di Monza nel  milanese sono state aperte. Sembrerebbe essere stato un atto deliberato. Circa 1.000 m cubi di carburante si sono riversati nel bacino del Lambro, un affluente del fiume Po.

Surfrider Foundation Europe

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s