Surf Green

Posts tagged “News

DREAMSURF mag Issue 18

E’ uscito il nuovo numero di DreamSurf Magazine

Advertisements

We love surf – Turn off television

ARTIST: We love surf
TRACK: Turn off television
LABEL: Curaro Dischi


Niente Onde? Torni Gratis!

Fino a dicembre per i surfisti che visitano il Portogallo senza trovare buone onde potranno tornarci gratuitamente, per gentile concessione del Ministro del Turismo portoghese. A segiuto del Rip Curl Pro, che si è concluso lo scorso Venerdì a Peniche e ha attirato migliaia di persone, il ministero del Turismo de Portugal ha detto che offrirà viaggi di ritorno gratuiti per i turisti che, “per qualsiasi motivo misterioso” non troveranno onde adatte sulle spiagge portoghesi

L’offerta è aperta a qualsiasi turista che visita il Portogallo per surfare, ma non riesce a trovare  onde di almeno mezzo metro per tre giorni consecutivi, in qualsiasi dei 28 spot selezionati. L’offerta è valida per chi ha effettuato un soggiorno di  almeno quattro giorni e la mancanza di onde decenti deve essere documentata, con foto o video.

A chiunque sia in grado di dimostrare di non aver trovato 50 centimetri d’onda per tre giorni consecutivi verrà offerto un volo gratuito fino al Portogallo e un alloggio pagato nello stesso albergo in cui aveva soggiornato nel viaggio precedente (fino ad un massimo di € 750 .) L’offerta è limitata ai primi 20 richiedenti che soddisfano tutti i criteri, fino a dicembre.

I dettagli possono essere trovati nel sito www.portuguesewaves.com


The Old, the Young & the Sea

Lungo tutta la costa atlantica che alcuni chiamano la Via Europea del Surf, mentre altri la Gamba europea, i chilometri per trovare l’onda che stavate cercando sono migliaia. Ogni anno il sentiero attira persone da tutta Europa, le quali viaggiano in camper, in bicicletta, in auto, da soli, con amici o in compagnia della famiglia. Nomi come Hossegor, Mundaka, Pantin o Ericeira hanno assillato il cervello di ogni surfer, ma c’è di più. Viaggiare lungo le coste dell’Europa significa tuffarsi in microcosmi di comunità, culture e natura, ogni regione è differente rispetto alle altre. Sono così dissimili come la diversità si dimostra nella natura. Ma il tempo non arresta la sua corsa in nessun luogo, i cambiamenti possono manifestarsi in modo positivo o negativo: spiagge sovrafollate a causa della surf culture, inquinamento delle risorse idriche e dei terreni, espansione urbana in aree ancora vergini. Il turismo di massa trasforma quelle regioni precedentemente note come oasi di pace e silenzio. Le conseguenze a tali cambiamenti non affettano noi come surfisti, ma principalmente le persone che vivono lungo queste spiagge. Quindi “Il Vecchio, il Giovane ed il Mare” è una realtà che ritrae gli stili di vita che caratterizzano le zone costiere dell’Europa, le diversità presenti tra un luogo ed un altro, e i cambiamenti verificatisi negli ultimi anni. Il film vuole dare una voce alle persone che vivono questi angoli tutti i giorni. Lo spettatore riveste il ruolo del visitatore che si lascia trasportare dagli avvenimenti che accadono intorno a lui. E’ un invito a vivere tali luoghi e non considerarli come semplici destinazioni dove andare a surfare.

www.oldyoungsea.com


RIP Donald Takayama

 

 

Surfer Magazine – “Lo shaper icona Donald Takayama è deceduto a causa di un attacco di cuore il 22 ottobre 2012. Questo hawaiano ha mostrato un talento incredibile sia nel cavalcare le onde che nel costruire tavole, e a soli 12 anni si trasferì da Waikiki a Venice Beach per costruire tavole per il marchio Velzy-Jacobs. Fin dai suoi esordi dietro la pialla, ha costruito longboard per alcuni dei surfer più iconici di tutti i tempi, da Miki Dora a Joel Tudor. A Takayama si devono alcune delle più grandi innovazioni nel design longboard, e ci mancherà come una delle icone surf più carismatiche. “


Fuente Classic Model

Il modello Fuente Classic è una tavola nata alcuni anni fa, quando Ruben Fuente è entrato a far parte del Team CeCe Surfboards. Deriva dal modello performent, la tavola della collezione Cece che fino a quel momento più si avvicinava ad un classico moderno, ma ancora troppo moderno per Ruben. Abbiamo deciso di ottenere la base del modello performent rendendolo più classico con diverse modifiche che si adattano allo stile di surf di Ruben.

Il Classic Fuente è un longboard molto versatile. Le misure di questa tavola sono 9,6 x 23 x 3, square tail con una pinna modello CeCe Hatchet 10 “.

La square tail facilita le manovre al nose, oltre a consentire una virata più tecnica e stretta rispetto ad altri tipi di coda. Versatile, fluida e una buona facilità di remata sono le principali caratteristiche di questo modello.


Joel Tudor Duct Tape Invitational | Cote Des Basques

I migliori longboarders al mondo e il loro progressivo univoco stile stanno ariivando nelll’epicentro europeo del surf con il Joel Tudor Duct Tape Invitational presentato da Vans si dirige verso Cote des basco a Biarritz, Francia 28-30 settembre 2012.

Diretto dal due volte campione del mondo di longboard Joel Tudor, l’evento richiede ai concorrenti di portare due tavole: un longboard stile tradizionale e una tavola di media lunghezza (da 7 ‘a 8’ 10 “) – entambe singlefin e senza l’uso del leash – con i partecipanti che dovranno usare la tavola dettata dalle condizioni del mare.

Biarritz segna il sesto evento della serie Joel Tudor Duct Tape, ogni tappa si è svolta in surf spot famosi in tutto il mondo. Quintal vinse la gara inaugurale nel 2010 l’EastCoast Surfing Championships a Virginia Beach, seguita da un’altra vittoria a nel tardo autunno a Montauk, New York Ditch Plains. Tre tappe del Duct Tape si sono svolte nel 2011 con Knost vincitore a Steamer Lane a Santa Cruz, Warren che vinse il titolo al Longboard Festival di Salinas in Spagna e nuovamente Knost trionfatore a Surfrider Beach Malibu verso la fine dell’anno scorso.

Parteciperanno Alex Knost, Robbie Kegel, Tyler Warren, Ryan Burch, James Parry, Chad Marshall, Justin Quintal, Harrison Roach, Lucas Dirkse, Jared Mell, Clovis Donizetti, JJ Wessels, Tanner Prairie, Andy Mist, Troy Elmore e una wildcard ancora da determinare.
www.vanssurf.com