Surf Green

Posts tagged “Surf

T’was Tasmania Times

 

Un resoconto nostalgico di un tempo in cui Matt Chojnacki & Andy Warhaurst cavalcavano le loro tavole da surf lungo i punti vicino a Hobart Tasmania.

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

Advertisements

Nuages Glissants

 

Alcune riprese di Robin Falxa effettuate da Remy Barreyat a Lafitenia.

Song by DIIV
Il Tuo Viaggio al Tuo Prezzo!


Niente Onde? Torni Gratis!

Fino a dicembre per i surfisti che visitano il Portogallo senza trovare buone onde potranno tornarci gratuitamente, per gentile concessione del Ministro del Turismo portoghese. A segiuto del Rip Curl Pro, che si è concluso lo scorso Venerdì a Peniche e ha attirato migliaia di persone, il ministero del Turismo de Portugal ha detto che offrirà viaggi di ritorno gratuiti per i turisti che, “per qualsiasi motivo misterioso” non troveranno onde adatte sulle spiagge portoghesi

L’offerta è aperta a qualsiasi turista che visita il Portogallo per surfare, ma non riesce a trovare  onde di almeno mezzo metro per tre giorni consecutivi, in qualsiasi dei 28 spot selezionati. L’offerta è valida per chi ha effettuato un soggiorno di  almeno quattro giorni e la mancanza di onde decenti deve essere documentata, con foto o video.

A chiunque sia in grado di dimostrare di non aver trovato 50 centimetri d’onda per tre giorni consecutivi verrà offerto un volo gratuito fino al Portogallo e un alloggio pagato nello stesso albergo in cui aveva soggiornato nel viaggio precedente (fino ad un massimo di € 750 .) L’offerta è limitata ai primi 20 richiedenti che soddisfano tutti i criteri, fino a dicembre.

I dettagli possono essere trovati nel sito www.portuguesewaves.com


The Old, the Young & the Sea

Lungo tutta la costa atlantica che alcuni chiamano la Via Europea del Surf, mentre altri la Gamba europea, i chilometri per trovare l’onda che stavate cercando sono migliaia. Ogni anno il sentiero attira persone da tutta Europa, le quali viaggiano in camper, in bicicletta, in auto, da soli, con amici o in compagnia della famiglia. Nomi come Hossegor, Mundaka, Pantin o Ericeira hanno assillato il cervello di ogni surfer, ma c’è di più. Viaggiare lungo le coste dell’Europa significa tuffarsi in microcosmi di comunità, culture e natura, ogni regione è differente rispetto alle altre. Sono così dissimili come la diversità si dimostra nella natura. Ma il tempo non arresta la sua corsa in nessun luogo, i cambiamenti possono manifestarsi in modo positivo o negativo: spiagge sovrafollate a causa della surf culture, inquinamento delle risorse idriche e dei terreni, espansione urbana in aree ancora vergini. Il turismo di massa trasforma quelle regioni precedentemente note come oasi di pace e silenzio. Le conseguenze a tali cambiamenti non affettano noi come surfisti, ma principalmente le persone che vivono lungo queste spiagge. Quindi “Il Vecchio, il Giovane ed il Mare” è una realtà che ritrae gli stili di vita che caratterizzano le zone costiere dell’Europa, le diversità presenti tra un luogo ed un altro, e i cambiamenti verificatisi negli ultimi anni. Il film vuole dare una voce alle persone che vivono questi angoli tutti i giorni. Lo spettatore riveste il ruolo del visitatore che si lascia trasportare dagli avvenimenti che accadono intorno a lui. E’ un invito a vivere tali luoghi e non considerarli come semplici destinazioni dove andare a surfare.

www.oldyoungsea.com


Alex Knost and friends

 

Extra footage from the documentary series “Big Kahuna”


Day in the Life of Joel Tudor

La troupe di OffTheWall.TV ha passato una giornata con Joel Tudor e suo figlio nella loro città a San Diego.


Retro Moderne Love review: Joel Tudor duct tape invitational

With:
Tyler WArren
HArrison Roach
James Parry
and Alex Knost

music: Beat Happening SEa Babies